Dove dormire a Cefalonia

pi  Lo stretto legame storico tra Cefalonia e l’Italia ha avuto come conseguenza un forte flusso di turisti italiani che si riversano ogni estate sull’isola. Eppure, malgrado ciò, tour operator italiani e internazionali non hanno ancora preso in considerazione Cefalonia, presente sui cataloghi solo marginalmente. Probabilmente perché a Cefalonia non esistono villaggi turistici come quelli presenti nelle isole di Rodi o di Creta. Neppure nella località turistica di Skala dove, da anni, la quasi totalità degli alloggi è gestita dai tour operator britannici.

La tipologia di alloggio più diffusa a Cefalonia è rappresentata da piccoli hotel, appartamenti (spesso seconde abitazioni della gente del posto), monolocali con angolo cottura e stanze.

Diciamolo subito: se sei interessato alla vita notturna, cambia destinazione perché Cefalonia non fa al caso tuo. Eccezion fatta per qualche localino nel capoluogo e un paio di beach bar con dj set al tramonto o party notturni, non c’è altro per fare le ore piccole.

La scelta della località in cui soggiornare a Cefalonia dipende dalla tipo di vacanza che hai in mente, ma soprattutto dal numero di giorni che intendi trascorrere sull’isola. Le dimensioni, la morfologia e la natura montuosa dell’isola rendono gli spostamenti non troppo semplici. Per visitare tutte le spiagge più belle, monumenti e luoghi più importanti con la calma occorre una vacanza di almeno dieci giorni, anche se sue settimane sono l’ideale. Inoltre, per evitare lunghi spostamenti durante il giorno, si consigliano almeno un paio di alloggi, uno nella zona sud e l’altro in quella nord.

Se hai più di due settimane di vacanza, allora puoi considerare di aggiungere un terzo alloggio, nella penisola di Paliki. Puoi scegliere tra i tanti alberghi o appartamenti nella cittadina di Lixouri (attenzione perché non ha una spiaggia, la più vicina è a 3 km), ma anche sparsi tra i villaggi e nei pressi delle spiagge.

Invece, se hai soltanto una settimana di vacanza, ti restano due opzioni:

  • Concentrarti su una sola parte dell’isola, nord o sud, e ritornare in futuro a visitare l’altra.
  • Scegliere un solo alloggio in una zona centrale e visitare soltanto le spiagge e i luoghi più belli. In questo caso la scelta ideale è Sami o la vicina Karavomilos.

Ami trascorrere una vacanza stanziale, del tipo “stessa spiaggia, stesso mare” ogni giorno senza allontanarti troppo dal tuo alloggio in auto o con i mezzi pubblici? Allora leggi attentamente il capitolo sulle spiagge più belle di Cefalonia e scegli un alloggio vicino a una di esse.

Dove dormire per visitare la parte nord di Cefalonia

Zavalata - Fiskardo - Cefalonia
La spiaggia di Zavalata, Fiskardo

Per visitare la parte settentrionale di Cefalonia, coincidente con la regione di Erissos e gran parte della regione di Pylaros, si può scegliere come punto base Agia Efimia oppure, se non trovassi disponibilità, puoi ripiegare su Sami o la vicina Karavomylos.

In realtà, se non hai problemi di budget, la scelta ottimale è Fiskardo, la località più bella ma più cara di Cefalonia. La sua posizione è perfetta, perché vicina a tutte le spiagge di Erissos da visitare.

Su molti siti, blog, forum di viaggi viene consigliata Assos. Assolutamente no! La meravigliosa cittadina oltre ad avere poche attività commerciali e servizi, è ai piedi di una strada con molti tornanti che occorre percorrere per raggiungere qualsiasi altra località o spiaggia dell’isola.

Dove dormire nella parte meridionale di Cefalonia

Lassi, Cefalonia
La spiaggia di Paliostafida, Lassi

Per soggiornare nella parte meridionale, dove si trovano le spiagge di sabbia di Cefalonia, è possibile vagliare diverse opzioni. La scelta migliore è Lassi perché è vicina a diverse belle spiagge (ci sono molte sistemazioni anche a poche decine di metri dal mare). È una località piena di ristoranti, supermarket e negozi. Inoltre, dista solo un paio di chilometri da Argostoli, cittadina perfetta per la sera e per ogni necessità (ci sono negozi di ogni categoria merceologica).

Argostoli è una valida alternativa. Tuttavia, non ha spiagge (le più vicine sono a Lassi e sulla punta della penisola). In più, se il tuo albergo o appartamento non dispone di un parcheggio privato, potrebbe risultare difficile trovare un posto in strada nei mesi di alta stagione.

Se vuoi soggiornare in una tranquilla zona di campagna, poco distante dal mare, allora puoi scegliere uno dei villaggi dell’ex Comune di Leivatho. Tuttavia, occorre essere automuniti perché in questa zona il trasporto pubblico non è efficiente.

Per non trovarti troppo lontano dalle attrazioni e dalle spiagge più belle di Cefalonia, non scegliere una località troppo a sud-est, come Katelios, Skala e Poros. Per la medesima ragione, altre località poco indicate sono quelle della penisola di Paliki. Quest’ultima è da prendere in considerazione come terzo alloggio nel caso si resti sull’isola più di due settimane.

Dormire in campeggio a Cefalonia

Karavomilos Camping - Cefalonia
Il Karavomilos Camping

Un’alternativa all’appartamento o all’hotel è il campeggio, anche se la scelta non è molto ampia. Infatti, a Cefalonia ci sono due campeggi, entrambi ben tenuti e con un discreto numero di servizi.

Il Camping Argostoli è vicino Argostoli, di fronte alla spiaggia di Fanari e poco distante dal Faro di Agii Theodori. Sebbene Cefalonia non sia ancora organizzata per fare windsurf, questa è la zona scelta da surfer che vengono sull’isola con la propria attrezzatura.

Nell’omonima località accanto a Sami è, invece, il Camping Karavomilos Beach. È una buona opzione se si vuole avere un unico punto base per fare diverse escursioni a Cefalonia. Infatti, si trova in una zona centrale dell’isola, poco distante da Myrtos e di Antisamos, le due spiagge più famose di Cefalonia, e dalla grotta-lago di Melissani.

Pagine correlate

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Supponiamo che tu sia d'accordo con questo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più