Cefalonia

Situata nel mar Ionio tra Lefkada e Zante, accanto a Itaca, Cefalonia è un paradiso di mare con alcune delle spiagge più belle della Grecia. Le spiagge di Myrtos e Antisamos sono spesso protagoniste di fotografie spettacolari pubblicate su riviste e siti di viaggi, e sui social media. Tuttavia, Cefalonia offre molto di più, con numerose spiagge che accontentano tutti i gusti e le preferenze dei visitatori.

Grazie alla sua straordinaria bellezza naturale, l’isola è diventata una meta molto popolare per i viaggiatori provenienti da tutto il mondo, ma sono gli italiani ad apprezzarla particolarmente. Cefalonia è strettamente legata all’Italia per i eventi tragici che hanno coinvolto migliaia di soldati italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. A tal proposito, il film “Il mandolino del capitano Corelli“, del 2001, contribuì non poco a rendere famosa Cefalonia in tutto il mondo, raccontando la storia di quei soldati.

Una tappa imperdibile durante una vacanza a Cefalonia è il Lago Melissani. Questo spettacolare lago, alimentato sia da acqua salata che da acqua dolce proveniente da una sorgente sotterranea, offre uno spettacolo mozzafiato. Una breve visita in barca ti porterà attraverso la grotta che ospita il lago, e grazie al crollo parziale del soffitto durante il terremoto del 1953, i raggi del sole creano effetti luminosi suggestivi.

Inoltre, Cefalonia è conosciuta per i suoi fenomeni misteriosi che hanno attirato l’attenzione di università e troupe televisive straniere. Questi includono le acque che scompaiono nel sottosuolo per riapparire dall’altra parte dell’isola, i serpenti che emergono annualmente in modo sorprendentemente regolare e si radunano attorno a un’icona miracolosa della Vergine Maria.

Cefalonia: informazioni utili e consigli

Argostoli - Cefalonia
La città di Argostoli
  • Abitanti: 37.000
  • Capoluogo: Argostoli
  • Superficie: 781 km²
  • Aeroporti: Anna Pollatou (voli diretti dall’Italia)
  • Porti: Sami | Argostoli | Lixouri | Pessada | Fiscardo

Cefalonia (in greco Kefalonia o Kefallinia) è la più grande delle Isole Ionie e sesta per dimensioni tra tutte le isole greche. Gran parte del territorio è montuoso e difficilmente accessibile, il che contribuisce a una densità di popolazione relativamente bassa. Nonostante le sue dimensioni leggermente superiori a quelle di Corfù, Cefalonia ha solo un terzo della popolazione della sua vicina.

La fertile campagna di Cefalonia regala una varietà di prodotti deliziosi, tra cui pomodori, formaggio e olio d’oliva. Inoltre, l’isola è rinomata per le sue eccellenti carni provenienti da allevamenti locali. Tra i piatti tradizionali da assaggiare assolutamente ci sono la kreatopita, un sformato di carne delizioso, e la riganada, fette di pane con pomodoro, olio d’oliva e origano. I vitigni di Cefalonia, concentrati nella valle di Omalos ai piedi del monte Enos, producono il vino Robola, un bianco secco e minerale di buona qualità.

Cefalonia ha conquistato l’interesse dei turisti italiani soprattutto per l’aeroporto internazionale “Anna Pollatou” che garantisce collegamenti con voli diretti da e verso molti scali italiani. Dunque, in appena un paio d’ore o poco meno, si può arrivare subito a Cefalonia, con la massima comodità e, spesso, sfruttando occasiono con biglietti low cost.

Il porto principale di Cefalonia si trova a Sami, cittadina della costa orientale. Collega Cefalonia ai porti italiani, oltre ad altri collegamenti con la terraferma greca e l’isola di Itaca. I porti di Argostoli, capoluogo dell’isola, e Lixouri, fanno da spola ai traghetti che collegano via mare le due cittadine, oltre ad ospitare le barche e i caicchi delle escursioni giornaliere. I porti di Pessada e Fiskardo effettuano collegamenti, rispettivamente, con Zante e Lefkada.

Le principali cittadine di Cefalonia

Assos - Cefalonia
Il villaggio di Assos

Argostoli

Argostoli non è solo il cuore pulsante di Cefalonia, ma anche il simbolo della sua resilienza e rinnovamento. Colpito duramente dal terremoto del 1953, il capoluogo dell’isola è stato meticolosamente ricostruito, trasformandosi in un vivace centro urbano che accoglie famiglie e visitatori con un’atmosfera calda e ospitale.

Uno degli elementi più caratteristici di Argostoli è il suo lungomare che si snoda lungo una suggestiva laguna. Questo percorso offre vedute panoramiche che catturano l’essenza del paesaggio greco, rendendolo un luogo perfetto per passeggiate al tramonto o al mattino presto.

La città è ricca di spazi verdi ben curati e ampie zone pedonali, ideali per chi cerca di sfuggire al caos tipico delle metropoli e immergersi in un ambiente più rilassato. Queste aree offrono ampio spazio per rilassarsi, giocare o semplicemente godersi l’atmosfera serena di Cefalonia.

Argostoli offre anche una varietà di attrazioni culturali e storiche, inclusi musei, monumenti e edifici storici che raccontano la ricca storia dell’isola. In aggiunta, la città è ben servita da una varietà di ristoranti, caffè e negozi che soddisfano ogni gusto e necessità, rendendo ogni soggiorno tanto piacevole quanto memorabile.

Lixouri

Situata sulla penisola di Paliki, Lixouri vanta una storia affascinante, segnata da una lunga rivalità con Argostoli per il prestigioso titolo di capoluogo di Cefalonia. Questa città, affettuosamente soprannominata la “piccola Parigi” (non vi aspettate, però, qualche somiglianza di architettura o atmosfera), è nota per il suo irresistibile charme e per una ricca vita culturale che la rendono unica nel suo genere.

Oltre al suo fascino naturale e architettonico, Lixouri è anche un centro di effervescenza culturale, ospitando eventi, festival e spettacoli che attirano visitatori da tutta l’isola. La città è particolarmente apprezzata per le sue manifestazioni artistiche e musicali, che spesso si svolgono in piazze vivaci o lungo le sue strade storiche.

La rivalità storica con Argostoli non ha fatto altro che arricchire il tessuto culturale e sociale di Lixouri, rendendola una destinazione imperdibile per chi desidera esplorare la diversità e la ricchezza di Cefalonia. Visitarla significa immergersi in un’atmosfera storica che convive armoniosamente con il dinamismo culturale di una città moderna.

Sami

Si trova in un’ampia insenatura ai piedi delle colline che ospitano le rovine dell’Antica Sami, una delle quattro città-stato che un tempo dominavano la parte orientale di Cefalonia.

Ci sono tanti taverne tradizionali che servono piatti tipici ma anche ristoranti con piatti più elaborati, bar dove intrattenersi per un cocktail al tramonto o un drink la sera e fast food per rifocillarsi durante la giornata.

Sami è una pittoresca cittadina costiera con una popolazione di circa 3000 abitanti. È adagiata in un’ampia insenatura, ai piedi di colline verdi che custodiscono le rovine dell’Antica Sami, testimoni silenziosi di una delle quattro città-stato che un tempo regnavano sulla parte orientale dell’isola.

Sami offre un’atmosfera vivace e spensierata, complice il suo ruolo di porto principale di Cefalonia. Ci sono taverne tradizionali dove si possono assaporare piatti locali, e ristoranti che propongono cucina più. I bar lungo il porto invitano a momenti di relax e socializzazione, offrendo la possibilità di godersi un cocktail al tramonto o un drink serale in un ambiente allegro e accogliente. I fast food locali offrono opzioni pratiche senza rinunciare al gusto.

Assos

Situato su una stretta penisola che si attacca alla costa nord-ovest, Assos rappresenta uno dei borghi più affascinanti di Cefalonia. L’abitato è caratterizzato da edifici colorati in modo vivace che si dispongono armoniosamente a semicerchio intorno ad una piccola baia, creando uno scenario da cartolina.

La passeggiata lungo l’istmo è un’esperienza che offre ai visitatori la possibilità di assorbire la tranquillità del luogo e la bellezza naturale circostante. Proseguendo il cammino, si può salire verso le imponenti rovine del castello del XVI secolo che si erge maestosamente sulla cima della collina. Da qui, si gode di una vista panoramica mozzafiato sulla baia di Assos e sulle acque cristalline del Mar Ionio, che rimane impressa nella memoria di chiunque la ammiri.

Fiskardo

Sulla punta nord dell’isola, troverai Fiskardo, considerato da molti come il gioiello di Cefalonia. Questo delizioso villaggio è stato l’unico a sopravvivere al terribile terremoto del 1953, mantenendo intatta la sua architettura tradizionale.

Oggi Fiskardo è una rinomata località turistica, un luogo di incontro per il jet set greco e internazionale. Lungo il pittoresco porto turistico, decorato da lussuosi yacht, si affacciano graziosissime case dai toni pastello, abbellite da fiori colorati rigogliose buganvillee.

L’atmosfera di Fiskardo è davvero esclusiva ma al tempo stesso informale, con una vasta scelta di ristoranti, caffè e negozi che offrono un’esperienza indimenticabile.

Skala e Poros

Skala e Poros emergono come due delle località turistiche più apprezzate di Cefalonia. Entrambe godono di grande popolarità tra i turisti britannici, attratti dalla combinazione di ospitalità calorosa e comfort moderno. Le strutture ricettive e i servizi turistici sono stati attentamente sviluppati per rispondere alle esigenze di questi visitatori, garantendo sicuramente un elevato livello di comfort. Tuttavia, il rovescio della medaglia è una palese perdita di autenticità, poiché l’esperienza può a volte sentirsi meno tradizionale e più orientata verso il turismo di massa.

Skala ha una lunga spiaggia di sabbia grossolana, ideale per lunghe passeggiate al tramonto o giornate di puro relax sotto il sole. Il mare è azzurro, limpido e quasi sempre calmo. Poros, situata più a nord, offre un’esperienza leggermente diversa. Da suo porto pittoresco e per le tranquille strade che si snodano tra caffè tradizionali e taverne dove si possono assaporare i piatti tipici della cucina locale.

Cefalonia: le nostre opinioni

  • Città e villaggi – Malgrado il terremoto, la ricostruzione ha offerto villaggi molto graziosi e interessanti: Assos e Fiskardo sono due gioiellini.
  • Spiagge e mare – Myrtos e Antisamos sono tra le spiagge più belle e famose della Grecia. Tuttavia, le altre spiaggie, ad esempio, Fteri e Petani, non sono meno belle. E, poi, ci sono tante altre piccole perle da scoprire.
  • Diving e snorkeling – Cefalonia offre un paio di spot conosciuti in tutta la Grecia. Si possono visitare con i centri diving operanti sull’isola. Lo snorkeling è fantastico, soprattutto se prendete parte alle escursioni giornaliere in barca.
  • Windsurf e kitesurf – Sull’isola non ci sono centri noleggio per windsurf e kitesurf. Alcuni isolani e praticano windsurf nel mare della baia di Argostoli. Nulla la presenza di kiters.
  • Attrazioni culturali – Chiese e monasteri storici sono andati perduti con i terremoti. Pochi siti archeologici, tenuti neanche troppo bene. Tra musei chiusi e alcuni appena aperti, la speranza è che la situazione sia in via di miglioramento.
  • Paesaggi (panorami, foto…) – Ogni scorcio del centro storico del capoluogo merita di essere immortalato. I paesaggi naturali interessanti, soprattutto in alcuni punti panoramici.
  • Natura ed escursionismo (hiking, trekking…) – Un buon numero di percorsi segnalati e altri interessanti tra villaggi fantasma e campagne piene di vita. Eppure, la rete di sentieri potrebbe essere segnalata e promossa un po’ meglio.
  • Relax – Anche in alta stagione, con la massima affluenza turistica, sembra non essere mai eccessivamente caotica e affollata.
  • Vita notturna – Da qualche anno non esistono più discoteche. I bar e i localini sono aperti più per i residenti che per i turisti.
  • Adatta ai bambini – Cefalonia è un luogo a misura di bambino: spiagge sabbiose attrezzate, parchi giochi, aree verdi, zone pedonali. L’unico neo è nelle grandi dimensioni dell’isola che non si presta ad essere esplorata con i bimbi perché gli spostamenti giornalieri possono essere lunghi e pesanti.
  • Trasporti pubblici – Le poche linee presenti sono studiate per i residenti. Scarsa considerazione per gli spostamenti dei turisti verso le spiagge e i luoghi d’interesse.
  • Prezzi economici – Facile trovare voli e alloggi economici. La vita sull’isola non è affatto cara e la presenza dei turisti non porta ad aumenti di prezzo ingiustificati. Dunque, perfetta per vacanze low cost.
Video dell’isola di Cefalonia

Foto di apertura articolo: La spiaggia di Myrtos

Pagine correlate

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Supponiamo che tu sia d'accordo con questo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più